Vi presentiamo… l’autunno

Titolo: Vi presentiamo……L’AUTUNNO

Classi coinvolte: classi terze della scuola primaria, composte da 92 bambini.

Discipline coinvolte: gli alunni hanno scelto il tipo di prodotto e la disciplina:

  • Italiano (produzione di filastrocche, indovinelli, barzellette, testi descrittivi)
  • Musica (creazione di canzoncine)
  • Arte (creazione di lavori in 3D o disegni con tecniche varie)
  • Motoria (creazione di balletti)

Tempi: durata di circa 6/7 lezioni.

Luogo di realizzazione: aule, organizzate in banchi di tre/quattro, corridoi.

Metodologia: Gli alunni delle quattro sezioni sono stati mescolati tra loro. A seconda delle varie fasi del lavoro, sono state utilizzate metodologie differenti, in base a quella ritenuta più opportuna; brainstorming, cooperative learning, condivisione/esposizione, autovalutazione.

Competenza attesa (conoscenze, abilità/capacità, atteggiamenti/comportamenti):

  • Capacità di manipolare materiali diversi;
  • Conoscenza dei possibili materiali da utilizzare a seconda del prodotto da realizzare.
  • Collaborazione in gruppo con specifici ruoli: coordinatore, relatore, mediatore.
  • Capacità di risolvere problemi a livello sociale, rispetto di tempi e spazi.
  • Capacità di esposizione.
  • Capacità di autovalutazione.

Fasi di lavoro:
Proposta iniziale (domanda spiazzante, presentazione di un problema da risolvere, risposta ad un bisogno/necessità degli alunni): cos’è l’autunno? (brainstorming, mappa riepilogativa e collettiva delle preconoscenza).

E’ stato proposto ai bambini di creare qualcosa che possa rappresentare l’autunno.
Durante la prima fase dopo il brainstorming alla lavagna, gli alunni sono stati divisi in piccoli gruppi eterogenei e al loro interno ogni gruppo ha fatto una riflessione e una scelta in merito al tipo di lavoro e prodotto che meglio rappresentasse l’autunno.

Organizzazione del lavoro
Ad ogni bambino del gruppo è stato assegnato un compito fra: coordinatore, mediatore e relatore. Il gruppo definisce il materiale da utilizzare per la realizzazione del suo prodotto.

Organizzazione spazi (setting)
Gli spazi utilizzati sono state le classi e il corridoio. I banchi sono stati disposti a gruppi, accorpati a tre/quattro.

Esecuzione
Una volta completata la scheda progetto, ogni gruppo ha recuperato il materiale necessario si è messo all'opera.

Per questo motivo, i vari gruppi si sono nuovamente rimessi in gioco. E’ stato fatto di nuovo un brainstorming alla lavagna, e si è provveduto alla progettazione e alla costruzione di nuovi manufatti, che potessero meglio rispondere alle richieste iniziali.

Sintesi finale:
Ogni gruppo presenterà il proprio prodotto e relazionerà in merito al percorso di creazione.

Risorse/strumenti
Gli strumenti utilizzati per la realizzazione dei manufatti erano materiali di riciclo o presenti a scuola.

Valutazione/autovalutazione del percorso e del prodotto da parte degli insegnanti e degli alunni